Pierandrea Brichetti ornitologo

Originario di Ponte di Legno in alta Val Camonica, risiede da tempo a Verolavecchia nella pianura bresciana. Dal 1980 al 2002 ha svolto il lavoro di ornitologo come libero professionista.

L'inizio dell'attività amatoriale risale al 1969-70, quando conobbe il prof. Edgardo Moltoni, decano degli ornitologi italiani e già direttore del Museo civico di Storia naturale di Milano, alla cui scuola si è formato e con il quale ha iniziato a collaborare attivamente, compiendo numerosi viaggi ornitologici e firmando alcune pubblicazioni, tra cui l'Elenco degli uccelli italiani. Dal 2003 è tornato a studiare, osservare e filmare uccelli per diletto.

Gli specifici interessi in campo ornitologico riguardano la distribuzione e la biologia riproduttiva delle specie italiane e mediterranee, nonché vari aspetti della loro gestione e conservazione, soprattutto in relazione alle problematiche legate alla pianificazione territoriale. Particolarmente interessato allo studio dell'avifauna alpina e mediterranea, ha svolto ricerche in Europa e in alcune piccole isole.

PER NON DIMENTICARE...
 

Native of the Val Camonica, Pierandrea Brichetti lives in the Brescia plain. Since 1980 he has been working as a freelance ornithologist. His research activity goes back to 1969-70, when he met Professor Edgardo Moltoni, the most eminent of the Italian ornithologists and former director of the Museo civico di Storia Naturale in Milan, whose school he followed and with whom he started an active collaboration, making numerous ornithological journeys and co-authoring several papers, including the List of the Italian birds.

His particular interests in the ornithological field concern distribution, ecology and breeding biology of Italian and Mediterranean bird species, as well various aspects of their management and conservation, mostly regarding the problems involved in territorial planning. Being particularly interested in the study of the Alpine and Mediterranean avifauna, he has conducted researches in Europe and in small islands.

Ha pubblicato oltre 230 articoli scientifici apparsi su riviste italiani ed estere e una trentina di libri, oltre a numerosi articoli divulgativi su Airone e Oasis. E' coautore con Giancarlo Fracasso degli 8 volumi fino ad ora pubblicati dell'Ornitologia Italiana.

Appassionato di informatica, ha sviluppato lavori multimediali a livello nazionale e locale.
Possiede un archivio di fotografie e video ad alta risoluzione di uccelli selvatici ripresi in libertà.

Ha ricevuto incarichi professionali da università, enti pubblici e associazioni private per ricerche finalizzate alla conoscenza e pianificazione di aree di particolare interesse faunistico e ambientale, come parchi e riserve naturali, contribuendo alla stesura dei Piani territoriali di coordinamento.

Ha progettato le esposizioni ornitologiche di alcuni musei di storia naturale e ha collaborato alla realizzazione di documentari televisivi della serie Pan e Geo.

E' stato membro del comitato scientifico del "Progetto Atlante Italiano"  e corrispondente per l'Italia delle opere "The Birds of the Western Palearctic" e "Ornithological European Atlas".

Incarichi e lavori più significativi:

- Direttore dal 1993 al 2011 del Centro Italiano Studi Ornitologici CISO, l'organismo che promuove la ricerca scientifica in Italia, ne emana le linee guida e organizza i convegni biennali di Ornitologia. Attualmente fa parte del Consiglio Direttivo (2012-2015)
- Ideatore del Gruppo Ricerca Avifauna GRA, sorto nel 1980 presso il Museo civico di Scienze naturali di Brescia, e coordinatore dalla sua nascita fino al 2011
- Redattore della Rivista italiana di Ornitologia e di Avocetta, i due periodici ornitologici più qualificati a livello nazionale.
- Editor e coautore dell'unico volume pubblicato sugli Uccelli della serie "Fauna d'Italia".
- Ideatore nel 1980 e segretario fino al 2007 del Comitato di Omologazione Italiano COI, dal 2001 intergrata tra le attività del CISO con il nome di Commissione Ornitologica Italiana.
- Membro del comitato tecnico-scientifico di parchi e riserve naturali regionali.
 

Pierandrea Brichetti in Tunisia con Edgardo Moltoni (sopra), nelle Valli di Comacchio (sotto) e a Capo Caccia in Sardegna (a sx)
Pierandrea Brichetti with Edgardo Moltoni in Tunisia, in Comacchio Lagoon and, below, in NW Sardinia

He has published about 230 papers on Italian and foreign scientific periodicals, about thirty books and many popular articles on "Airone" and "Oasis". Being an enthusiast of computer science, he has developed some multimedial works for popular and scientific use. He owns archives of photos and videos of wild birds taken in their natural environments.

He has been entrusted with professional tasks by universities, public institutions and private associations, involving research oriented mainly to the knowledge and planning of particularly interesting areas from the faunistic and the environmental point of view, such as parks and natural reserves. He has planned the organization of the ornithological exibits in some museums of Natural History, and he collaborated in the making of documentaries for television (in the serial "Pan" and "Geo"). He has been a member of the scientific committee of the "Progetto Atlante Italiano" and correspondent for Italy of the texts series "The Birds of the Western Palearctic" and "Ornithological European Atlas".
His most significant current appointments are:


- Director from 1993 to 2011 of the Centro Italiano Studi Ornitologici CISO, the organization which promotes bird scientific research in Italy, suggests its guidelines and organizes the Ornithological conference every two years; member of the actual Directing Council (2012-2015)
 - Deviser and Coordinator of the Gruppo Ricerche Avifauna
GRA
founded in 1980 at the Museo Civico di Scienze Naturali in Brescia;
- Editor of "Rivista italiana di Ornitologia" and "Avocetta", the two more qualified bird periodicals at national level;
- Editor and co-author of the volumes "Aves" in the "Fauna d'Italia" series;
- Co-author with Giancarlo Fracasso of the volumes of the "Ornitologia Italiana"
- Deviser and secretary till to 2007 of the Italian Rarity Committee
COI and of the Italian Committee for the control on the reintroduction of bird species;
- Member of technical-scientific committee of regional parks and natural reserves.